L’uomo è stato destinato alla società. La sua moralità, perciò, doveva essere formata su questo oggetto.

Egli è stato dotato di un senso del giusto e dello sbagliato relativi solamente a questo oggetto.

Questo senso fa parte della sua natura come il senso dell’udito, della vista, della sensibilità; è il vero fondamento della moralità.

Il senso morale, o coscienza, è parte integrante dell’uomo come lo sono le sue braccia e le sue gambe.

E’ stato donato a tutti gli esseri umani con una gradazione più o meno forte, così come la forza delle membra è distribuita con una gradazione maggiore o minore.

Si può forse rafforzare con l’esercizio, come lo possono fare altre parti del corpo umano.

Thomas Jefferson, 1787

1743-1826

Fratello Libero Muratore

III Presidente degli Stati Uniti e uno dei Padri Fondatori della Nazione

 

Lascia un commento